Disintermediazione Hotel

Disintermediazione in hotel

Una strategia di disintermediazione per hotel passa per forza attraverso le OTA e i metamotori, come considerarli? Opportunità o nemici da combattere? alleati o minacce?

La realtà è che sono semplicemente attori di quel mercato della distribuzione online in cui ogni struttura ricettiva opera quotidianamente. Non sono quindi necessariamente soggetti da cui guardarsi con diffidenza (anche se nei contratti abbiamo spesso delle clausole che andrebbero lette con la lente d’ingrandimento).

Sono quindi delle realtà di cui tener conto nel momento in cui si vanno a determinare le proprie strategie distributive avendo sempre bene in mente e privilegiando ogni giorno le azioni che possono agevolare la vendita diretta.

Disintermediazione e vendita diretta

OTA e metamotori sono anche dei player da studiare, quindi potenzialmente delle fonti di idee innovative. Ricordiamo infatti che si tratta di aziende multinazionali con budget milionari, che investono in ricerca e sviluppo, che possono finanziare ricerche di mercato per prendere le proprie decisioni strategiche di marketing a ragion veduta.

Facciamo tesoro delle loro innovazioni, studiamole per attuare delle pratiche di disintermediazione in hotel e conosciamole per rispondere a modo nostro e soprattutto nel nostro interesse.

Presidiare la rete

Dobbiamo essere capaci di valutare le OTA in termini di benefici apportati e di scegliere di sfruttarle in base alle visibilità ed alle opportunità di vendita che ci offrono. L’importante è catturare i clienti nelle varie fasi di acquisto e post check out, cercando di fidelizzarli direttamente e riacquistare così la possibilità di gestirne il percorso di acquisto.

Quello a cui dobbiamo prestare molta attenzione è il rischio di farsi cannibalizzare le vendite. Rischio che si manifesta in special modo quando l’hotel non investe sul proprio Canale Ufficiale, lasciando così il presidio degli spazi in rete alle OTA che di conseguenza si appropriano di traffico, visite e vendite che altresì ci sarebbero arrivate in maniera diretta.

Anche se le OTA cresceranno, avremo sempre una scelta, potremo sempre decidere cosa fare e dove investire, perché l’hotel ha la possibilità e gli strumenti per mantenere ed incrementare la propria quota di mercato di vendita non intermediata.

Contattaci ora, ti daremo tutte le informazioni che desideri.